Aprilia – Fuggono ad un controllo, chiedono il sostegno del quartiere e minacciano i carabinieri

Nella notte scorsa i carabinieri di Aprilia hanno arrestato il 31enne Cristian Battello ed il 32enne Cristoforo Iorio, entrambi del posto, con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale in concorso. I fatti sono avvenuti intorno alle 22.30 di ieri quando una pattuglia del Nucleo Operativo Radiomobile dei carabinieri è intervenuta in via Francia a supporto di un’ambulanza che stava effettuando un soccorso.

Mentre i militari si trovavano sul posto hanno visto sopraggiungere a bordo di uno scooter di grossa cilindrata due persone con caschi integrali i quali, al fine di evitare il controllo delle forze dell’ordine, hanno tentato di investire i carabinieri, dandosi poi alla fuga.

Ne è nato, così, un concitato inseguimento, al termine del quale i militari dell’Arma sono riusciti a raggiungere e bloccare i due, che hanno immediatamente opposto resistenza ai carabinieri, inveendo nei loro confronti e chiedendo anche il sostegno di altre persone del quartiere – circa una quindicina – incitandoli a ribaltare l’auto dei carabinieri.

Stando a quanto ricostruito dai carabinieri in una nota, il 31enne, forte del numero di persone intervenute a loro sostegno, ha anche minacciato di morte i militari, mentre dalle finestre delle abitazioni del quartiere alcune persone avrebbero addirittura lanciato vasi ed altri oggetti verso i carabinieri, che fortunatamente non sono stati colpiti.

Le forze dell’ordine, nonostante la concitazione del momento, sono riuscite a contenere i due, portandoli in caserma, dove sono stati arrestati. Il 31enne è stato arrestato e trasportato nella casa circondariale di Latina, mentre il 32enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo previsto per la mattinata di domani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*