Cassino – Sequestrati 180 chili di lupini di mare

Nel corso dei servizi di vigilanza e prevenzione, svolti sul tratto frusinate dell’autostrada A1, il personale della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino ha sequestrato prodotti ittici trasportati in violazione delle norme previste in materia di tutela alimentare ed igienico sanitaria.
In particolare, nel pomeriggio di ieri, gli agenti hanno sottoposto a controllo un furgone Fiat Ducato all’altezza del casello di  Cassino.

All’interno dell’abitacolo, gli agenti notavano la presenza di sei  ceste in plastica piene di lupini di mare. Da una prima verifica, gli esemplari pari a circa 180 chili risultavano trasportati  su un mezzo non idoneo dal punto di visto igienico-sanitario, nonché in totale assenza della prevista etichettatura.

Gli uomini della Polizia Stradale procedevano, pertanto, al sequestro dei prodotti ittici ed alla contestazione di una sanzione amministrativa per un valore di 2.000 euro circa nei confronti di due partenopei, rispettivamente di  44 e 38 anni, entrambi nati e residenti in  provincia di Napoli.

Al termine degli adempimenti burocratici, gli animali, dopo i previsti controlli della ASL di Cassino,  sono stati consegnati alla Capitaneria di porto di Gaeta, che ha provveduto alla  reimmissione in mare, poiché ancora vivi. La merce, se immessa sul mercato, avrebbe fruttato circa 2.000 euro.