#Latina – Allarme furti a Borgo Bainsizza, 5 in poche ore. L’ultimo stamattina

​Spariscono i panni stesi, attrezzature da lavoro, qualunque cosa lasciata incustodita fuori casa può non essere più trovata la mattina successiva. È quanto accade molto più spesso, di recente, a Borgo Bainsizza, dove i cittadini lamentano un grave senso di insicurezza dovuto al continuo verificarsi di furt ti

“Ieri ce ne sono stati quattro in poche di ore un altro stamattina dietro il benzinaio. Non ci sentiamo tutelati, non ci sentiamo più sicuri. E’ difficile convivere con il timore che da un momento all’altro puoi essere derubato, puoi subire un furto in casa. Non siamo tranquilli. I malviventi entrano in casa anche di giorno, con i proprietari dentro, e dopo aver scardinato una finestra usando grossi arnesi da scasso. Una volta all’interno non hanno difficoltà ad arraffare monili in oro e preziosi. Si parla anche di fare delle ronde, e in tanti stanno mettendo catenacci alle porte e alle finestre. Caro primo cittadino, quale responsabile della sicurezza sociale, ti chiediamo di intervenire per sollecitare il rafforzamento dei servizi di prevenzione e controllo di tutte le forze di polizia nelle zone di periferia del comune, e più in generale attivati a migliorare il livello si sicurezza”.

Gianluca Di Cocco

A sollecitare un intervento è Gianluca Di Cocco, di Idea-Cuori Italiani, che scrive queste parole (da vittima diretta: alcuni suoi familiari sono stati derubati, per fortuna senza accorgersene, mentre erano in casa)  rivolgendosi al sindaco Damiano Coletta perché il problema dei furti nei quartieri periferici e nei borghi torni ad essere sotto controllo. “Come comitato di quartiere abbiamo deciso di rivolgerci al prefetto”.