#Latina – Imbrattate sulla Semprevisa le targhe per Daniele Nardi

Non c’è pace per le targhe commemorative poste all’inizio e lungo il sentiero 710 della Semprevisa, dedicato a Daniele Nardi. L’alpinista pontino è scomparso sul Nanga Parbat nel marzo scorso, nel tentativo di scalata invernale lungo lo sperone Mummery.

“Continua l’opera di qualche povero imbecille. Le targhe di dedica a Daniele Nardi del sentiero 710 dei Lepini, sia all’inizio sentiero che alla fine, sono state imbrattate con vernice spray. Purtroppo la montagna è accessibile a tutti”. Il commento sdegnato è apparso sulla pagina Facebook del CAI sezione di Latina. Le targhe di oggi sono già la seconda installazione: le prime, all’inizio di giugno, erano state rubate.

Appena domenica scorsa c’era stata l’ultima commemorazione di Daniele, durante la manifestazione sportiva Semprevisa Gravity Trail, che aveva visto centinaia di atleti correre lungo la montagna amata dall’alpinista pontino. Gara a cui aveva presenziato anche la moglie di Daniele, con il loro bambino. Le targhe – dice chi ha partecipato – erano pulite, quindi chi ha fatto l’ennesimo sfregio, deve averlo fatto in questi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*