Latina – Lutto nel giornalismo per la scomparsa di Luigi Cardarelli, il ricordo

E’ scomparso Luigi Cardarelli giornalista e scrittore di Latina, aveva 76 anni. Aveva cominciato a lavorare al Messaggero, poi Il Tempo, Latina Oggi, La Provincia, Agenzia Ansa.Lo ricordo soprattutto per aver scritto il bel libro, insieme a Mario Ferrarese, Le Facce del Potere con inseriti alcuni bellissimi ritratti a colori del pittore Pietro Piccoli. Si tratta di un volume – ora quasi introvabile – ricco di aneddoti, interessante, pungente e singolare per il lontano 1979.

Cardarelli con poche e acute righe era riuscito a “fotografare” i politici più in vista del momento e quelli del passato, un esempio di corretta impostazione politica e culturale. Poi scrisse, subito dopo, I Giorni di Latina, una cronistoria della città per i tipi della Velagrafica. Cardarelli amava il suo mestiere, era stato anche libraio proprietario della libreria Athena in via Pio VI ed editore con la Publinova.

Ho visto in lui un buon calciatore con la maglia del Cos Latina, tanto da rimanere sempre vicino al mondo del pallone, grazie al tifo per la Lazio e i colori nerazzurri del Latina. Nel 1970 Cardarelli pubblicava ogni settimana il Diario Pontino, fu il primo a pubblicare le intercettazioni che condannarono il club del capoluogo alla retrocessione in serie  D per aver commesso un illecito sportivo prima dell’ultima partita di campionato di calcio a Matera, si trattò di un vero e proprio scoop.

Paolo Iannuccelli