Latina – Quindici anni di Mad, tutte le mostre di inizio 2020

Il 2020 segna il 15° anno di attività del Museo d’Arte Diffusa e l’inizio dell’anno si apre in grande. A ricordare tutti gli appuntamenti è Fabio D’Achille,  curatore di MAD museo d’arte diffusa.

 “Sono in corso al Bar Poeta la personale di pittura di Alessandra Chicarella “Il colore del
metallo” con le opere su tela e su carta che hanno illustrato il libro omonimo sceneggiato da Fabrizio Gargano di ALT! EDIZIONI (fino al 15 febbraio) ed in contemporanea espone anche i bozzetti delle illustrazioni sulla scala rossa della Libreria Feltrinelli; è in corso al MaDXI museo contemporaneo la seconda edizione di “AltraFoto” la collettiva con Antonio Fratazzi, Antonio Sarubbi, Cristina Sisto, Letizia Sbergamo e Giuseppina Zenga a cura di Piero Leonardi che chiuderà il 31 gennaio; al Conservatorio Ottorino Respighi chiude a fine mese anche la personale  di Piero Sanna e saranno ancora visitabili l’installazione “Sinapsi” di Nazzareno Flenghi e la personale “Cicatrici” di Palmira Ciacciarelli. Sempre fino al 31 gennaio saranno visitabili le  mostre diffuse di Alessandra Chicarella “Virata” al wine bar XXI Aprile e “Painting Goldrake” a OlioCentrica, l’esposizione di pittura di Giovanna Patti “dall’alba al tramonto” nel Lillabox del Jollybar e la mostra fotografica diffusa degli allievi di Icon frame al Conny‘S bar; al ristorante Il Muretto la mostra di Maria Elena D’Andrassi “digital flowers”, alla pizzeria Civico18 la personale “Portraits” di Cristiano Quagliozzi e allo studio dentistico Becherucci la personale fotografica “Brides” di Maria Antonietta Scarpari; all’Osteria Nicolosi la collettiva con Davide De Filippo, Fabrizio Gargano, Paolo Petrignani e Angela Maria Antuono e all’Hotel Europa la personale di pittura di Antonella Catini; alla biglietteria del Cinema Oxer le tavole del libro
illustrato “Fata bonifica” di Francesca Cocco EDIZIONI SINTAGMA e infine alla sede distaccata del Conservatorio di Musica Respighi la personale di pittura di Mauro Barreras, al bistrot Pan di Via è in corso la personale “guaches” di Silvia Sofia Rosa e al risto wine bar Al Colonial la collettiva fotografica diffusa degli allievi di Icon Frame. Queste ultime tutte visitabili fino al 31 marzo.

Ci sono poi le esposizioni permanenti di Anna Laura Patané presso la Camiceria Italiana, la personale di Magdalena Tomala al Gambrinus Pub e “flower&blossom” di Paola Acciarino alla trattoria Il Giglio”.