Latina – Studenti del Manzoni alla ribalta nazionale grazie ad un vestito “magico”

Un vestito di scena “magico” per concerti, con luci e colori che si accendono sulle frequenze della voce della cantante. E’ con questo innovativo progetto che i ragazzi della 4^ AM del Liceo “A. Manzoni” di Latina hanno vinto il prestigioso concorso nazionale “Photonics Challenge 2019”, nella categoria studenti. Il “Magic Dress” creato dai ragazzi di Latina è stato giudicato come migliore progetto per la sua capacità innovativa unita alla tecnologia. A vincere, un gruppo di studentesse: Cristina Bottone, Giulia D’Amato, Yahui Dai, Sara Smith e Fabiola Zanda, guidate dalla prof.ssa Tania Valente e dal prof. Fabio Chiarello.                 

Giunto alla seconda edizione, la “Photonics Challenge” è un concorso creativo per studenti e professionisti che ha come scopo la realizzazione di prodotti innovativi nell’ambito della musica, del design o della moda basati sulle tecnologie di fabbricazione digitali e sulla fotonica, attraverso l’utilizzo di laser, LED, lenti, specchi e circuiti programmabili.

Le iniziative sono tese a preparare tutte le componenti della società, in particolare le giovani generazioni, alla gestione intelligente dei cambiamenti tecnologici, senza esserne travolti. L’alto livello tecnologico e professionale della “Photonics Challenge” ha reso ancor più importante il successo ottenuto dai ragazzi del Liceo “Manzoni” di Latina, diretto dalla prof.ssa Paola Di Veroli. Il progetto “Magic Dress” è nato nell’ambito delle attività del progetto “La fisica e il suono”, in collaborazione con la Asl, con l’Istituto di Fotonica e Nanotecnologie del CNR di Roma e del FabLab Lazio di Latina.       

La premiazione del concorso è stata effettuata con un evento speciale al Muse di Trento. Per gli studenti di Latina il premio è consistito in una stampante 3D e un abbonamento mensile a una rivista di elettronica. Questo ed altri progetti realizzati dai vari gruppi di lavoro degli studenti saranno presentati a scuola durante il mese di maggio nel’ambito delle iniziative per la “Settimana Nazionale della Musica a Scuola”.