Latina – Tenta due rapine e palpeggia una commessa, un arresto allo Scalo

Nella tarda serata i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Latina Scalo, a seguito di una richiesta pervenuta dalla centrale operativa del 112, hanno arrestato nella flagranza dei reati di tentata rapina, lesioni personali e violenza sessuale, un 29enne di nazionalità nigeriana, in Italia senza fissa dimora e irregolare sul territorio nazionale.

In base a quanto ricostruito dagli uomini dell’Arma il giovane straniero, dopo essersi introdotto all’interno di un negozio di abbigliamento di Latina Scalo, tentava con forza di impossessarsi dell’incasso giornaliero custodito all’interno del registratore di cassa, non riuscendo nell’intento per la pronta reazione della commessa. Successivamente la donna veniva afferrata per il braccio e scaraventata con la testa verso le mensole della cassa, procurandosi lesioni.

Prima di uscire dall’esercizio, l’uomo palpeggiava nelle parti intime la vittima, per poi recarsi all’interno di un’agenzia assicurativa, attigua al negozio di abbigliamento, chiedendo con insistenza del denaro all’impiegata, ma la pronta reazione della stessa e l’arrivo del titolare, mettevano in fuga il malvivente che si dileguava a piedi per le vie del centro.
L’immediato intervento dei militari operanti, coadiuvati dai carabinieri di Sermoneta, consentiva di rintracciare e bloccare l’uomo nei pressi dello scalo ferroviario.
L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Latina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*