Latina – Tutto pronto per il Festival del Circo. Taglio del nastro giovedì 18 ottobre

Parte giovedì 18 ottobre la XIX edizione del Festival internazionale del Circo di Latina. L’area è pronta e cominciano le prime prove degli artisti. Il sipario si alzerà ufficialmente la mattina di giovedì 18 ottobre, con il primo dei due spettacoli dedicati alle scuole.

La principale caratteristica della diciannovesima edizione del Festival Internazionale del Circo d’Italia è l’originalità: i 14 numeri in scaletta per ogni spettacolo saranno unici. Gli spettacoli saranno presentati da Andrea Giachi; la direzione di Pista è affidata a Tommy Cardarelli coadiuvato da Fabrizio Montico e da Ruby Merzari.

Tutti i numeri in gara si esibiranno davanti a due giurie, la giuria tecnica Internazionale composta dai massimi esperti del settore e ad una giuria della critica costituita da giornalisti e personalità del mondo dello spettacolo.

La musica

L’orchestra ufficiale del Festival vedrà impegnati Lorenzo Mancini al basso elettrico, Marco Russo a piano e tastiere, Daniele Manciocchi al sax, Mario Caporilli alla tromba e Stefano Coccia al trombone. La formazione sarà diretta da Fabiano Giovannelli che suonerà anche la batteria. Gli arrangiamenti sono di Guido Naus.

Le specialità del 2018

Il momento dedicato alle risate è affidato ai Clown Saly, Elisa e Gyula esilarante coppia non solo sotto lo chapiteau ma anche nella vita e a Konstantin Gerasimenko, che porterà in pista i capolavori della clownerie di tutti i tempi.

Edizione dedicata ai festeggiamenti per i 250 anni della nascita del circo moderno, la prima famiglia di circensi italiana è stata quella dei Togni, che per l’occasione torna a Latina dopo 10 anni. Flavio Togni, guest star fuori concorso, porterà in pista un carosello equestre composto da otto cavalli arabi in libertà, protagonisti di una serie di passaggi, incroci e spettacolari debout: un’esibizione realizzata appositamente per questa edizione del Festival. Al suo fianco la nuova generazione Togni con l’alta scuola di Enis, Claudio, Ilaria e Bruno protagonisti di un quadro di alta scuola ispirato al colore bianco, estratto dallo spettacolo White, diretto da Antonio Giarola: un tableau equestre che vede in scena razze equine spagnole e lusitane, caratterizzato da stile ed eleganza propri della famiglia Togni.

Ritroveremo Bruno con la prima assoluta del suo numero di sette tigri (tra cui una bianca) da lui stesso cresciute ed addestrate in una presentazione che rivela la perfetta sintonia con gli animali. In gara al doppio trapezio anche Sarah e Adriana Togni in un tango aereo sensuale ed accattivante. Fra le novità in assoluto al Festival anche l’adagio acrobatico in equilibrio su di un Hoverboard. Le due giovani artiste, Yoka e Nazerke provengono dal Kazakhistan e mettono d’accordo la tradizione e la modernità. Durante l’esibizione le ragazze daranno prova di grande destrezza su di una tavola biciclica autobilanciata che si muove grazie a una combinazione di informatica, elettronica e meccanica.

Calendario degli spettacoli

Giovedì 18 Ottobre ore 10 (matinée) e ore 21.00 (spettacolo A);

Venerdì 19 Ottobreore 10 (matinée) e ore 21.00 (spettacolo B);

Sabato 20 Ottobre ore 16.30 (spettacolo B) e ore 21.00 (spettacolo A);

Domenica 21 Ottobreore 15.30 (spettacolo A) e ore 19.00 (spettacolo B);

Lunedì 22 Ottobre ore 20.30 Spettacolo di Gala e premiazione dei vincitori.

Gli spettacoli denominati A e B, pur essendo diversi, sono d’identico ed elevatissimo livello dal punto di vista artistico e corrispondono esclusivamente alla ripartizione degli artisti in gara in due gruppi. Gli “Special Guest” saranno presenti in tutti gli spettacoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*