#Latina – Valerio Catoia a Baku per il premio internazionale del fair play

Valerio Catoia volerà a Baku, in Azerbaigian, il 15 settembre per ritirare il prestigioso premio attribuitogli dal Comitato internazionale per il fair play. E’ stato Maurizio Monego – dirigente italiano del sodalizio – a comunicarlo alla famiglia, Valerio nella bella città sul Mar Caspio riceverà l’ennesimo importante riconoscimento. Una storia che arriva direttamente dal bagnasciuga di Sabaudia ed ha come protagonista un giovane atleta pontino di 17 anni affetto dalla sindrome di Down.

Mentre il ragazzo, la scorsa estate, si trovava in una spiaggia libera intento a giocare con il papà e la sorella più piccola, delle urla hanno attirato la loro attenzione: due bambine, una di 10 e una di 14 anni, erano in grossa difficoltà in acqua e rischiavano di annegare. La più piccola ha iniziato ad andare sott’acqua e a riemerge e a quel punto la famiglia Catoia si è subito precipitata a salvare le due ragazzine. Valerio ha raggiunto subito, grazie alle sue doti, la più piccola salvandole la vita, per poi trasportarla a riva.

Paolo Iannuccelli