Maltempo – Latina, feriti tre vigili urbani in servizio e un motociclista

Le forti raffiche di vento stanno mettendo in ginocchio Latina. Tantissime le situazioni di disagio, purtroppo anche alcuni feriti. Tre agenti della Polizia Locale del capoluogo pontino sono rimasti feriti questa mattina durante il servizio: per fortuna nessuno dei tre è in gravi condizioni.
Ferito anche un motociclista colpito dal ramo di un albero nella zona di Borgo Santa Maria. A causa del forte impatto il casco regolarmente indossato dall’uomo si è rotto. Il motociclista è stato immediatamente trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Le sue condizioni sono serie, ma l’intervento è andato bene.

Alberi di grandi dimensioni sono caduti in numerose zone del capoluogo pontino, dal centro (come da foto, nel pieno centro di Latina, alle spalle delle Poste) alla periferia, passando per le arterie stradali di accesso alla città.
A fare il punto della situazione è il sindaco di Latina, Damiano Coletta, che questa mattina si è recato personalmente all’ospedale Santa Maria Goretti per accertarsi delle condizioni e per testimoniare la vicinanza personale e dell’intera città alle persone ferite.

“Colgo l’occasione – ha commentato il sindaco Coletta in una nota – per ringraziare tutti coloro che in queste ore, sotto il coordinamento della Prefettura, sono al lavoro senza sosta per fronteggiare i danni e i disagi di questa eccezionale ondata di maltempo: il personale del Comune – in particolare il Coc – e le associazioni di Protezione Civile, la Polizia Locale, le forze dell’ordine, i vigili del fuoco e gli operatori sanitari chiamati a soccorrere i feriti. L’attenzione dell’Amministrazione è massima e siamo vicini a tutti coloro che stanno subendo questa emergenza. Rinnovo l’invito a non spostarsi se non strettamente necessario. Rimanere a casa in una giornata simile è la scelta più sicura per evitare di incorrere in situazioni di pericolo e per consentire agli enti preposti di lavorare più agevolmente per riportare la situazione alla normalità, soprattutto sulle strade”.