Ristoranti: la Guida Michelin distribuisce 30 stelle nel Lazio

Guida Michelin sempre molto attesa dagli amanti della buona cucina, un punto di riferimento da non perdere e di sicuro affidamento. Gino Pesce con il suo apprezzato e innovativo Acqua Pazza di Ponza, in tandem con la moglie Patrizia Ronca, è unico chef stellato in provincia di Latina. La caratteristica location in piazza Pisacane non si smentisce, mantiene un alto grado di affidabilità per la sua affezionata clientela. E’ stata presentata al teatro municipale di Piacenza la nuova Guida Michelin, la 65°, che reca i nomi dei 374 migliori ristoratori italiani. La guida è da giovedì 7 novembre in libreria.

La provincia pontina perde – come previsto – la stella conquistata dallo chef Nicola Annunziata al Vistamare dell’Hotel Fogliano a Capo Portiere, chiuso da mesi.

In provincia di Frosinone una stella Michelin a Salvatore Tassa ad Acuto con Colline Ciociare. Sono 30 le stelle nel Lazio, a Roma troviamo l’unico tre stelle: il ristorante La Pergola con lo chef Heinz Beck. In evidenza Rieti con 2 stelle per La Trota a Rivodutri.

Paolo Iannuccelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*