#Roma – Carabinieri in borghese in metro, dieci arresti per furto

Carabinieri in borghese in metropolitana e nelle fermate di scambio. L’operazione, volta a garantire una maggiore sicurezza agli utenti e ai turisti presenti a Roma, ha permesso di arrestare dieci persone con l’accusa di furto.
A bordo della metro A, tra le fermate Spagna e Termini, i Carabinieri, in servizio in abiti civili, hanno arrestato un 37enne argentino e un 39enne cubano, entrambi senza fissa dimora e con precedenti, sorpresi a derubare lo smartphone, sfilandolo dalla borsa, ad una 16enne romana.

Nella stazione della metro Re di Roma, i Carabinieri hanno bloccato 3 cittadini romeni, di 19, 26 e 39 anni, senza fissa dimora e già noti alle forze dell’ordine, che, dopo aver accerchiato una turista giapponese, l’hanno derubata del portamonete che conteneva oltre 300 euro in contanti.
Sempre a bordo della metro A, all’altezza della fermata Barberini, altri 2 cittadini romeni, di 26 e 60 anni, senza fissa dimora e senza occupazione, sono stati bloccati dai Carabinieri con le “mani nel sacco”, sorpresi a sfilare il portafogli dalla borsa di una turista.
Infine, alla fermata Barberini, 3 nomadi, di 19, 27 e 39 anni, senza fissa dimora e con precedenti, sono state bloccate appena dopo aver derubato una turista 49enne del portafogli.