Sermoneta – Nel weekend la rievocazione della battaglia di Lepanto

Weekend dedicato alla Rievocazione storica della battaglia di Lepanto. A Sermoneta, sabato 13 e domenica 14 ottobre, andrà in scena lo storico appuntamento, che vedrà il borgo medievale riempirsi di cavalieri e principesse con i loro vestiti d’epoca e tanti effetti speciali. Un evento da non perdere e che ogni anno porta a Sermoneta migliaia di persone.

Si inizierà sabato, alle 18, presso la Cattedrale Santa Maria Assunta, con la Santa messa in Onore della madonna delle Vittorie. A seguire narrazione della Battaglia di Lepanto e processione per le vie del borgo. Gran finale presso il bastione della Portella, con fuochi pirotecnici e fuochi a sorpresa in piazza Santa Maria.

Domenica alle 8.30 presso la Cattedrale Santa Maria Assunta ci sarà la Santa messa. Poi, dalle 10, per le vie del borgo, spazio a momenti di vita rinascimentale. Nel pomeriggio, a partire dalle 15, per le vie del centro di Sermoneta, sono in programma le esibizioni della Fanfara di Paliano, degli sbandieratori delle contrade di Cori, Archibugieri Pistonieri Senatore, Banditore del Ducato.

Dalle 16, a Palazzo Caetani, in Corso Garibaldi, l’inizio della Rievocazione Storica in costumi del ‘500 del ritorno vittorioso dei soldati Sermonetani dalla Battaglia di Lepanto capitanati dal Duca Onorato IV Caetani.
Il narratore leggerà l’epopea della Battaglia di Lepanto e della partecipazione della famiglia Caetani. Poi ci sarà l’incrocio con il Duca Onorato IV Caetani e a seguire saluto degli sbandieratori delle contrade di Cori della Fanfara di Paliano, Archibugieri Pistonieri Senatore.

I cortei sfileranno per le vie del paese per raggiungere la Cattedrale, dove si svolgerà la cerimonia di ringraziamento alla Vergine per la vittoria ottenuta. Sarà prevista la partecipazione straordinaria della soprano lirica Alessandra Talone accompagnata dal violinista Luca Hoti.
Al termine, il corteo storico al completo si muoverà per raggiungere l’ingresso del paese (Fuori porta) per la cerimonia di chiusura con esibizione degli sbandieratori delle contrade e degli Archibugieri Pistonieri Senatore.