Con MArteLIVE e Polvere apre a Latina “Visioni Oniriche”, la galleria dei sogni

L’8 dicembre apre a Latina la “galleria dei sogni”. Visioni Oniriche – Dream Experience è una mostra-evento gratuita dedicata interamente al sogno. Organizzata dall’associazione Polvere alla Galleria Pegasol di Latina, sarà visitabile dalle 16 alle 22.

Le feste natalizie pontine si aprono con uno spettacolo affascinante per adulti e bambini: un percorso audio-visivo fatto di giochi di luci, poesia, cinema, musica, arte relazionale e interattiva.
I visitatori saranno accolti in una dimensione “onirica” fatta di installazioni luminose ed immersive, attivabili mediante un QR code. Una forte componente visuale e tecnologica che inviterà i fruitori a leggere, fotografare, filmare e condividere sui social. A questo si aggiungono le sonorizzazioni live: brevi performance di musica d’avanguardia, integrate a proiezioni e giochi di luce. I più piccoli, poi, saranno chiamati a contribuire all’allestimento con disegni e poesie dando il via ad un’opera collettiva aperta a tutti.

Lo spazio, così trasformato, sarà percepito come un insolito contenitore di bellezza e speranze, restituendo ai visitatori una prospettiva dinamica e differente della realtà, in cui i sogni si realizzano e il futuro è migliore.
Un vero e proprio regalo di Natale, reso possibile grazie al contributo di artisti e musicisti che hanno creduto nel progetto innovativo di una mostra urbana, nelle architetture della città, pensata per i passanti.
Visioni Oniriche è parte della Biennale romana MArteLIVE ’19 nell’ambito del progetto Open Gallery e si inserisce nelle iniziative di riattivazione urbana che l’associazione Polvere svolge a Latina dal 2016. La manifestazione gode del patrocinio del Comune di Latina.

Clicca qui per l’evento Facebook

GLI ARTISTI DI VISIONI ONIRICHE

• Il Collettivo L4R è un duo multidisciplinare formato da Tiago Branc e Clara Román. Realizza installazioni artistiche e scenografie mescolando l’artigianato tradizionale con l’arte digitale. L4R si pone al centro della contemporaneità puntando sulla sperimentazione, collaborando con artisti di diversi settori, Paesi e culture.

• Giacomo Ravesi è assegnista di ricerca presso il Dipartimento Filosofia Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli Studi Roma Tre. I suoi ambiti di ricerca riguardano il video d’avanguardia e sperimentale, le relazioni fra cinema e arti visive, il video musicale e il documentario contemporaneo. Ha pubblicato articoli e saggi in riviste e volumi italiani e internazionali.

• I musicisti Juri Panizzi e Marco Libanori eseguiranno una sonorizzazione dal vivo del Video Art dal titolo CITY LIFE, il secondo set sarà un interplay con l’installazione di giochi di luci in programma.
La performance si avvale dell’uso di chitarre-loop station-effettistica, e percussioni elettroniche-mixercontroller, per generare nell pubblico suggestioni sonore, con una continua ricerca timbrica ritmica ed armonica, tipica dell’avanguardia, e con chiari richiami alle atmosfere della Minimal Music.
• Reportage fotografico a cura del collettivo pontino Point of View, specializzato in eventi e concerti; realizza anche corsi di fotografia.

LA BIENNALE Marte LIVE

La quarta edizione si realizzerà dal 3 al 14 dicembre. Le diverse performance live che nei primi giorni si svolgeranno a Roma, si sposteranno poi nei giorni successivi dal 5 al 14 dicembre, simultaneamente in più location distribuite in tutta la città e nelle province coinvolte, con l’intento di invadere d’arte l’intera regione, dando vita alla settimana Bianca dell’arte e della cultura.

OPEN GALLERY

Open Gallery è uno dei progetti speciali della Biennale MArte Live. Lo scopo è diffondere arte e cultura e promuovere i giovani artisti contemporanei ospitandoli nelle gallerie, sensibilizzando, stimolando ed educando il pubblico – soprattutto le nuove generazioni – ad un consumo culturale di qualità.

L’ASSOCIAZIONE POLVERE

POLVERE nasce nel 2016 con l’obiettivo di generare sul territorio locale, trasformazioni urbane/umane, attraverso interventi culturali.
I progetti di riqualificazione cittadina realizzati in questi anni e la condivisione di intenti con una fitta rete di associazioni, punta alla valorizzazione dello spazio urbano, la cura del bene comune e il miglioramento della qualità di vita delle persone.
Attraverso un lavoro di co-progettazione abbiamo dato vita ad una solida rete di rapporti, costruiti sulla stima e il rispetto per il contributo di tutti gli attori coinvolti: artisti, musicisti, artigiani, associazioni e cittadini.
Ogni evento, dalla rassegna estiva All’ombra dell’acquedotto al Market di artigianato Art & Craft, viene organizzato con passione e dedizione, per realizzare a piccoli passi quel cambiamento che è l’obiettivo primario di Polvere: la ricostituzione della comunità nello spazio urbano condiviso.